Come fare la valigia perfetta: la guida e 5 trucchi

Viaggiare vuol dire anche fare i bagagli

Se non sei abituato a viaggiare molto spesso, la preparazione della valigia può rappresentare senza ombra di dubbio una fonte di stress, in quanto avrai sempre la sensazione di esserti scordato qualcosa o di non aver portato qualcosa in quantità sufficiente. E allora, di seguito ti darò qualche indicazione utile, maturata in base all’esperienza, che potrà aiutarti a svolgere questo apparentemente difficilissimo compito, almeno fino a quando anche tu non avrai maturato l’esperienza sufficiente per poter affrontare il tuo prossimo viaggio con maggiore scioltezza e preparare la tua valigia senza troppe preoccupazioni.

camicie su misura padova in valigia 02

La ragione del viaggio

La prima cosa che dovrai visualizzare nella tua mente è il motivo per il quale parti. Una vacanza al mare richiederà un abbigliamento diverso da una permanenza in montagna, così come l’abbigliamento previsto per un incontro di lavoro sarà differente da quello da indossare se dovrai partecipare ad un concerto o una rimpatriata tra amici. Talvolta possono convivere tra loro anche diverse esigenze: una conferenza nella quale sei uno dei relatori può coincidere anche con un incontro informale con amici che vivono nella stessa città di destinazione. Una volta definiti i motivi del tuo viaggio e i dettagli relativi, discenderà automaticamente la domanda successiva che servirà ad individuare mentalmente il tipo di abbigliamento richiesto per l’occasione.

Il tempo di permanenza fuori casa

La seconda cosa da visualizzare è il tempo di permanenza lontano da casa. Tanto più sarà lungo il tempo che dovrai trascorrere fuori casa tanto più grande sarà la valigia che dovrai necessariamente portare con te e, a seconda del vettore con cui viaggi e del tempo necessario per gli spostamenti, la quantità di vestiario ed accessori che dovrai stipare all’interno della valigia. Se prendiamo in esame il caso più difficile di valigia da preparare, ovvero quella prevista per l'imbarco nella cabina dell'aereo, considera che dovrai far entrare tutto il necessario per la tua permanenza fuori casa in una valigia della dimensione prevista per il bagaglio a mano nei viaggi in aereo, che risultano mediamente essere di 55x40x25 centimetri e di circa 10 chilogrammi di peso. Se consideriamo questi dati come punto di partenza e riuscirai, seguendo i miei consigli, a far entrare tutto il necessario in una valigia di queste dimensioni, allora quando dovrai preparare una valigia per un viaggio in treno o in auto, o che potrai caricare nella stiva dell'aereo, quindi con meno vincoli da rispettare, potrai farlo senza troppi patemi d'animo e sarà per te una passeggiata.

Elenco delle cose da portare

Superati i primi due step e visualizzati bene in mente il motivo del tuo viaggio e il tempo di permanenza, è arrivato il momento di stilare una lista scritta di tutto ciò che dovrai portare con te, sia in termini di quantità che di tipologia di vestiario ed accessori. Per essere sicuro di non scordarti niente ti suggerisco il seguente semplice schema: partendo dai piedi sino ad arrivare alla testa per quanto concerne ciò da indossare e poi passare dalla testa ai piedi per ciò che concerne quello da utilizzare. È molto semplice.

camicie su misura padova in valigia 03

Per ciò che dovrai indossare, partendo dal basso:

- scarpe e calzini. Le scarpe sono di solito l'elemento più pesante ed ingombrante da caricare in valigia, e pertanto il mio suggerimento è di portarne solo un paio con sé, che, in aggiunta a quelle indossate, fanno due paia di scarpe. Se indossi delle scarpe comode per il viaggio dentro caricherai quelle eleganti o più formali, farai il contrario se viaggerai già vestito in maniera formale. Se poi la permanenza lontano da casa si protrarrà per più di qualche giorno, allora dovrai considerare di portare con te anche le scarpe da ginnastica;
- ciabatte per la doccia, in quanto in albergo normalmente danno solo delle pantofoline di spugna leggera, non idonee per la doccia e, per motivi igienico sanitari è sempre meglio fare la doccia in luoghi pubblici con le proprie ciabatte di gomma ai piedi;
- pantaloni: vale la stessa regola delle scarpe per quanto riguarda il tipo di pantaloni da mettere in valigia, con l’unica accortezza che i pantaloni eleganti devono essere posizionati in valigia rispettando la riga dei pantaloni e piegandoli su se stessi solo una volta, altrimenti potrebbero stropicciarsi eccessivamente;
- cintura per pantaloni solo se quella che indossate per il viaggio, se la indossate, non è dello stile idoneo per essere abbinata sia ad un abbigliamento casual sportivo sia ad una abbigliamento elegante, altrimenti le cinte da portare dovranno essere due;
- biancheria intima: dovrai portare in valigia un numero di slip o mutande pari al numero di giorni di permanenza più due di riserva per casi di emergenza, a meno che non sei diretto in un luogo dove sarà possibile fare il bucato o in un albergo che dispone anche di lavanderia;
- magliette intime pari al numero dei capi di biancheria intima;
- T – Shirt: piegate con cura come se dovessi disporle dentro il cassetto di casa, meglio se piegate col collo all’interno in modo da preservarne il più possibile la piega;
- camicie su misura: dovranno essere caricate per ultime in quanto, essendo il capo più delicato, sono le più soggette a sgualcitura. Per preservarne il più possibile la piega e la stiratura dovrai piegarle allo stesso modo indicato per le T- Shirt, rispettando le pieghe se esistono, con le maniche piegate all’interno. Le dovrai posizionare una sull'altra, alternate nel verso qualora più di una, I in modo che i colletti non si trovino uno sull'altro. Inoltre, nella scelta della tipologia delle camicie da portare con te, dovrai già verificare i possibili abbinamenti, cioè considerare il colore dei pantaloni e dei calzini e delle eventuali giacche che dovrai indossare durante la tua permanenza fuori casa e le occasioni in cui dovrai vestirti in un certo modo. Una camicia bianca dovrà trovare sempre collocazione nella tua valigia in quanto potrà essere indossata su ogni tipo di abbigliamento;
- cravatte: portane almeno un paio, e che siano intonate alle camicie e alle giacche;
- giacche: limita al massimo le giacche da portare con te, in quanto sono molto ingombranti e di facile sgualcitura. Se proprio devi portarne una indossala per il viaggio o portala fuori della valigia a mano. Se invece sarai costretto a portarne più di una, queste devono essere caricate in valigia subito dopo i pantaloni evitando di piegarle sul collo, piegandole invece in due, col collo e le maniche ripiegate all’interno.

Per ciò che dovrai utilizzare, partendo dall’alto:

- necessario per la barba: rasoio a mano o elettrico, schiuma da barba, pennello;
- necessario per l'igiene giornaliero: dentifricio, spazzolino, collutorio, shampoo, bagno schiuma. Ricorda che i liquidi non devono superare la quantità accettata dalla autorità aeroportuali per il caricamento in cabina, ovvero 100 ml, e quindi contenuti in sacchetti di plastica trasparenti, e caricati in posizione comoda per estrarli al momento dei controlli di sicurezza al gate. L'ideale sarebbe quello di posizionarli nelle tasche esterne della valigia, se disponibili;
- lucido da scarpe.
In ultimo, sempre in considerazione del tempo di viaggio e dello scopo, potrebbe essere utile portare con te alcuni oggetti familiari o generi di conforto per rendere più piacevole il tuo viaggio o il soggiorno presso la località di destinazione, come ad esempio:
- un libro che devi finire di leggere;
- degli snack per far tacere la fame nervosa o anche se solo sei goloso;
- un oggetto portafortuna;
- il tuo PC portatile o l’I – Pad;
- qualsiasi altra cosa ti venga in mente.

5 trucchi per fare la valigia

Dopo averti dato queste indicazione per farti il tuo schema mentale e capire cosa e come sistemare le tue cose in valigia, ora è il momento di svelarti cinque piccoli segreti per ottimizzare lo spazio in valigia e renderla la valigia perfetta:

- occupa tutti i buchi liberi: le scarpe sono l’ideale per ospitare i calzini e se avanza spazio, anche la biancheria intima;
- carica subito gli oggetti più pesanti e incomprimibili, come le scarpe appunto;
- arrotola le magliette per intime e i pantaloni sportivi, occupano meno spazio e non si sgualciscono.
- lascia per ultimo sia le cose piccole, che possono essere incastrate negli spazi lasciati liberi man mano che la valigia si riempie, sia le cose di cui dovrai disporre velocemente, come il tuo libro o, come già accennato, prima i liquidi;
- riponi per ultimo le camicie su misura, così da ridurre al massimo la pressione su di esse ed evitarne la sgualcitura eccessiva.
Sperando di esserti stato di aiuto con questi facili consigli basati su centinaia di valigie in occasione di centinaia di viaggi compiuti per diversi motivi e destinazioni, ti auguro buon viaggio e buona valigia perfetta.